Archivio mensile:aprile 2018

Laguna di Nnedi Okorafor – recensione

Laguna di Nnedi Okorafor, edito da Zona 42 nella traduzione di Chiara Reali. Un romanzo di cui ho terminato la lettura già da qualche giorno, che mi ha lasciato per un po’ a riflettere delle sue implicazioni politico-ambientali – invero piuttosto semplici – e narrative, assai più originali. Nnedi Okorafor è nata a Cincinnati nel […]

laleggivendolagmail-com

Libri e parole. Il menabò

La tecnologia sta innovando e rivoluzionando ogni campo lavorativo, editoria compresa, ma ci sono ancora delle abitudini che restano più o meno invariate in ogni redazione o casa editrice. Tra queste c’è la compilazione del menabò, operazione artigianale e affascinante, che, per i più tradizionalisti (e precisi) comporta l’uso di forbici, colle e righelli. Il […]

mancuso-marinagmail-com

Domande retoriche e l’esempio di Nabokov

Sebbene Umberto Eco tra le sue famose 40 regole di scrittura simpaticamente inviti a un uso parco di questa figura (il punto 23 dice “C’è davvero bisogno di domande retoriche?”), si tratta di un artificio letterario ampiamente usato in letteratura. In pratica la domanda retorica è un interrogativo fasullo, perché la risposta è implicita: non […]

mancuso-marinagmail-com

Come nasce un libro?

La nascita di un libro è un processo lungo e complesso, che comprende varie fasi e coinvolge diverse persone. Se è fondamentale il lavoro di gruppo e l’apporto di figure professionali diverse tra loro altrettanto importante è che ci sia una figura centrale che coordini il tutto. Di solito è un redattore interno alla casa […]

mancuso-marinagmail-com

Perché la piccola editoria non è un ripiego

Leggo da sempre, e più o meno da sempre scrivo. Ovvio, questo “da sempre” va inteso come il naturale seguito del momento in cui ho iniziato a distinguere le lettere e a destreggiarmi con la penna sulle pagine di innumerevoli quaderni. Mi piacciono le parole, fruite o versate. E com’è naturale che sia, poiché l’essere […]

laleggivendolagmail-com

Alcune immagini che hanno ispirato H.P. Lovecraft

Gironzolando sul web, alla ricerca di Cthulhu, mi sono imbattuto in un’interessante bacheca Pinterest dal titolo abbastanza eloquente: L’illustratore del diciannovesimo secolo che con la sua immaginazione ha alimentato il lavoro di H.P. Lovecraft. Si tratta del grandissimo Gustave Doré (1832-1883), il quale, come potete vedere nella gallery, è riuscito a rappresentare, in alcune sue incisioni, […]

st-spatarogmail-com

Il ciclo della Fondazione di Asimov: che serie tv sarà?

Articolo pubblicato su Wired.it Nonostante sia un classico della fantascienza, Il Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov (originariamente una trilogia poi estesa a sette capitoli da sequel e prequel) non è riuscito a imporsi con un preciso universo narrativo all’immaginario collettivo. Prendiamo un’altra saga scifi: Dune. Il solo nominarla evoca  enormi vermi che si sollevano […]

alberto

Eufemismo e “il meraviglioso mondo” di Lewis Carroll

Eufemismo è una parola che deriva dal greco ed è composta da εὖ, che significa “bene” e ϕημί,  “dire”.  Consiste nella sostituzione di un’espressione troppo dura con una più gradevole. Ci sono eufemismi che usiamo nel linguaggio di tutti i giorni, come quando adoperiamo “spegnersi” o “mancare” al posto di “morire”. In genere scegliamo di […]

mancuso-marinagmail-com

Il Quidditch tra maghi e babbani

Sono una fanatica di Harry Potter, c’è poco da fare. Non importa quanti anni siano passati dalla prima lettura, – avevo dodici anni e il primo volume era stato il mio regalo di compleanno di parte di mio padre – o che i film non mi siano piaciuti granché, per me rimane una pietra miliare, […]

laleggivendolagmail-com

Care streghe

In teoria le streghe dovrebbero farci paura o, guardando alla storia dell’Inquisizione, compassione. Certamente un tempo la figura della strega doveva incutere parecchio timore. Pure lasciando da parte i roghi nell’Europa cristiana tra il XV e il XVIII secolo, le streghe ricorrevano nella letteratura per l’infanzia dell’800, esseri malvagi mossi da fame omicida, minacce volte […]

laleggivendolagmail-com

Libri e passioni. I bibliofili

Adorano i mercatini di libri antichi e sono disposti a trascorrere ore in umide e vecchie cantine alla ricerca di tesori nascosti. Per una prima edizione possono arrivare a pagare cifre astronomiche, che altri spenderebbero per un’auto, una barca o, addirittura, per una casa. Un esempio? Somma di aritmetica, geometria, proporzioni e proporzionalità del matematico […]

mancuso-marinagmail-com

Qualche spunto per una buona sinossi

COS’È LA SINOSSI Capita a tutti gli aspiranti scrittori di scontrarsi, prima o poi, col concetto di “sinossi”, oggigiorno richiesta da quasi tutti gli editori in accompagnamento al manoscritto da valutare. Sono molti a confondere la sinossi con la quarta di copertina: se la prima dev’essere una sintesi chiara e comprensibile di tutto ciò che […]

laleggivendolagmail-com

Far Cry: Absolution, il romanzo dietro il videogioco

Cosa ci si aspetta da un romanzo ispirato a un videogioco? Che porti il fruitore di quel videogioco dentro le ambientazioni che ha conosciuto con il controller in mano, rivelandole più nel dettaglio, con la potenza evocativa della pagina scritta. Il romanzo di Urban Waite, autore di storie crime, apprezzato da colleghi del calibro di […]

alberto

I robot di Čapek e quelli di Asimov

I veri amanti della fantascienza lo sanno: il termine robot deriva dal ceco robota, lavoro pesante, che a sua volta deriva dallo slavo antico che significava servitù. Niente di anglofono o americano, quindi, ma anzi una parola che proviene dall’altra parte della cortina di ferro. Il significato moderno del termine si deve infatti al drammaturgo ceco Karel Čapek e […]

st-spatarogmail-com

Nightbird di Lucia Patrizi – recensione

Nightbird di Lucia Patrizi, una delle ultime uscite Acheron Books. Una ghost-story ambientata a Roma con ispirazioni lovecraftiane, a sentirne parlare mi aveva incuriosita parecchio. Roma è quella dei giorni nostri, e noi la viviamo attraverso gli occhi di Irene, una ragazza che abita nel retro dell’agenzia in cui lavora, vive in sella a una bici […]

laleggivendolagmail-com

L’estetica della nostalgia

Che la nostalgia sia una forza che scorre potente nelle vene dell’essere umano, beh, non c’è da ripeterlo; né che i fautori della narrazione siano soliti utilizzarla per ghermire l’affetto del pubblico. Reboot, prequel e deviazioni varie dalla storyline sono tutte rielaborazioni che traggono vantaggio dai sentimenti dei fan che sono rimasti aggrappati al prodotto, […]

laleggivendolagmail-com