blog di Alberto Grandi
Articoli

La vita sessuale degli wookiee2 min read

10 Marzo 2016 2 min read

author:

La vita sessuale degli wookiee2 min read

Reading Time: 2 minutes

89f62533-ceba-4c31-aa15-9379838899f4-1020x612
Chewbacca la prese tra le braccia. Sapeva che lei non avrebbe resistito. Sotto la pelliccia era tutta un fremito. Le scostò i lunghi baffi setosi alla ricerca delle labbra. Le trovò. Le loro lingue si fusero in un bacio appassionato.
Con una mano scese lungo i fianchi di lei, insinuò le dita tra il profluvio di ciocche dense e color miele alla ricerca del suo pianeta proibito.
“Staccò le labbra e le sussurrò all’orecchio: ‘Ho bisogno del tuo pelo, baby, e di tutto quello che c’è sotto’.
Tranquilli: il brano che avete appena letto, non è tratto da un romanzo. Che io sappia nessun editore ha in catalogo un’opera dal titolo La vita sessuale dei wookiee o A letto con lo wookiee. Il brano che avete appena letto è una mia invenzione, un breve passaggio narrativo che tuttavia potrebbe appartenere benissimo a una delle tante fanfiction (una delle più scadenti, me ne rendo conto) basate sull’universo immaginario di Star Wars. Perché più un universo è espanso (ovvero disponibile su più piattaforme, videogiochi, cinema, tv eccetera) e popolare, più diverrà territorio di prova dove i narratori, soprattutto esordienti e aspiranti, eserciteranno la loro creatività.
Uno dei luoghi di ritrovo di molti fanfiction-author è Wattpad, la writing community più grande della rete. Il social network per autori che ha reso famosa Anna Todd, autrice della trilogia After, ieri una fanfiction da oltre un miliardo di visualizzazioni, oggi una saga in libreria e, per molto tempo, in vetta alle classifiche. Anche lei ha attinto a un universo preesistente nello scrivere il suo romanzo, o meglio, a un personaggio esistente, Harry Styles, il leader del gruppo pop degli One direction. La fanfiction, difatti, non si ispira solo a mondi immaginari, anche personaggi famosi. Diciamo a tutto ciò che può attirare per un motivo o per l’altro l’immaginario collettivo.
fanfiction
La fanfiction ha varie derive e motivazioni. Per certi versi, è figlia dei diari delle teenager, magari quelli più proibiti sulle cui pagine, in un patchwork di foto incollate e situazioni inventate, immaginavano storie d’amore con il divo del momento o il compagno di classe di cui erano segretamente innamorate. Ma ci sono anche moventi più artistici dietro una storia ispirata a una già raccontata in tv o in un libro. Ad esempio certe serie tv a cui ci siamo sentiti legali, che abbiamo seguito a lungo, ci hanno così  deluso nel finale che qualcuno di noi magari ha pensato di riscriverlo, darei ai personaggi un destino migliore di quello riservato dagli sceneggiatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano i (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (technical cookies), per generare rapporti sulla navigazione (statistics cookies). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.