Archivio mensile:giugno 2017

Cognetti favorito al premio Strega: “Le mie Alpi come il West”

Paolo Cognetti, Teresa Ciabatti, Wanda Marasco, Alberto Rollo e Matteo Nucci. Sono i finalisti del premio Strega, rispettivamente con i romanzi: Le otto montagne (Einaudi), La più amata (Mondadori), La compagnia delle anime finte (Neri Pozza), Un’educazione milanese (Manni), È giusto obbedire alla notte (Ponte alle Grazie). Gli autori e i loro libri sono stati […]

alberto

Ma è vero che i grandi romanzi si scrivono da soli?

Marco Missiroli, autore di Atti osceni in luogo privato, forse il romanzo di formazione italiano più interessante degli ultimi anni, dice di averlo scritto di getto diversamente dai romanzi precedenti. Louis Ferdinand Céline, nelle lettere al professor Milton  Hindus sosteneva che i suoi romanzi si scrivevano da soli. Bukowski diceva che scrivere era semplice come […]

arturorossissimogmail-com

Magellan, di Alan D. Altieri – Umano e inumano

Nonostante mi ritenga un divoratore di fantascienza, ammetto di non aver mai sentito nominare questo autore. Il maestro italiano dell’apocalisse, recitano due righe sopra il suo ultimo libro. Nel giro di pochissimo tempo invece ho scoperto chi fosse e cosa avesse scritto, e l’ho scoperto, purtroppo, a causa della sua prematura dipartita. Ho ricevuto il libro di […]

st-spatarogmail-com

Tonani e Valentini (e la fantascienza italiana) vincono il Premio Europa

articolo pubblicato su Wired.it La notizia è subito rimbalzata in rete: due autori italiani hanno vinto la 39esima edizione del Premio Europa 2017 (conosciuto anche come ESFS Awards), Dario Tonani, nella categoria “Migliore autore” ed Emanuela Valentini, che ottiene il Premio Chrysalis, assegnato al migliore autore emergente. Come facilmente intuibile, il premio esamina le opere […]

alberto

Grandi autori che proprio non digerisco

Non parlo, si sappia, di quei libri che molto in teoria “bisognerebbe” aver letto in quanto classici intramontabili e basilari della letteratura mondiale, fondamenta della nostra cultura, cemento delle nostre menti e quant’altro. Pirandello, per fare un esempio a caso. Dante, Manzoni. Virginia Woolf. Oscar Wilde – per inteso, l’unico tra le teste di diamante […]

laleggivendolagmail-com

Davide Ferracin: male assoluto e derive lovecraftiane

Non passa di certo inosservato l’avatar di Davide Ferracin, autore di racconti presente nella nostra community, soprattutto per gli amanti del genere horror: il ritratto di un tipo distinto quanto inquietante, con degli strani tentacoli che gli fuoriescono dal collo, i pugni chiusi accostati a mostrare un tatoo sulle nocche che dice “LOVECRAFT”. Ed è […]

st-spatarogmail-com

La specie estinta degli scrittori sporcaccioni

Lo scrittore sporcaccione è una tipologia di scrittore ricorrente fino a poco tempo fa, che trovava la sua massima espressione in Charles Bukowski. Bukowski parlava di scopate, sbronze, perversioni, povertà, giornate buttate via a far niente, nottate buttate via a sbronzarsi. Tutto questo con uno stile (volutamente) dimesso, una sorta di minimalismo straccione, stringato più […]

andre-bompregmail-com

Penne Matte: numeri e concorsi

Nata nel 2014, Penne Matte è una delle writing community più seguite in Italia. Offre a tutti gli utenti che abbiano una storia, l’occasione di pubblicarla e farsi leggere e di geolocalizzarsi su una mappa ideata apposta per loro. Ad oggi vanta una community di 7mila iscritti, oltre 1200 storie pubblicate e disponibili online e una sezione […]

penne-mattegmail-com

Scribacchiolando, e se i GDR fossero utili?

Diciamocelo, non è insolito che chi gradisce il fantasy finisca prima o poi per cimentarsi con quel meraviglioso passatempo che porta il nome GDR (gioco di ruolo), soprattutto se parliamo nello specifico di Dungeons and Dragons, con le sue ambientazioni medievaleggianti traboccanti di nani, goblin e creature ributtanti come gli elfi. (scusate, non posso farci […]

laleggivendolagmail-com

Crepapelle, di Paola Rondini – recensione

Articolo pubblicato su Wired.it Sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica è un atto di coraggio o una vigliaccheria? Mentre leggevo Crepapelle (Intrecci edizioni, 14 euro), il romanzo di Paola Rondini, che affronta (anche) questo tema, me lo domandavo. E pensavo alle tante attrici penosamente sacrificatesi sull’altare della chirurgia estetica, nel nome di un’ideale di […]

alberto

Scribacchiolando, sui benefici del leggere male

Sul fatto che leggere tanto faccia bene alle nostre capacità scrittevoli, ecco, direi che non ci piove, e che possiamo tranquillamente tralasciare una trattazione sull’argomento. Leggere tanto, e bene, sicuramente aiuta. Direi che su questo siamo tutti concordi. Mi si elargisca un Nobel per essere arrivata a cotanta conclusione, grazie. Ma a mio avviso, aiuta […]

laleggivendolagmail-com