Archivio mensile:novembre 2015

Chi ha scritto la peggior scena di sesso del 2015?

articolo di Paolo Armelli su Wired.it Chiedete a qualsiasi scrittore quali siano i passaggi narrativi più difficili da mettere su carta e la risposta sarà unanime: le scene di sesso. Cinquanta sfumature a parte, gli incontri erotici sono lo spauracchio letterario per eccellenza, sempre lì in sospeso fra il rischio di una pornografia eccessivamente esplicita e quello […]

penne-mattegmail-com

Lucy e gli altri ominidi nella letteratura di genere

articolo pubblicato su Wired.it Google saluta il 41esimo anniversario della scoperta di Lucy con un Doodle. Era il 24 novembre 1974 (o forse il 30 novembre, sulle date in verità, c’è ancora confusione) quando il paleontologo Donald C. Johanson e il collega Tom Gray rinvennero nella Valle dell’Afar, in Etiopia, fossili appartenuti a un ominide, […]

penne-mattegmail-com

Darkland di Paolo Grugni, recensione

Settant’anni fa il processo di Norimberga mise alla sbarra le alte gerarchie naziste, o meglio, ciò che ne rimaneva – e non era riuscito a fuggire. Si trattò, come fa dire l’autore del romanzo a uno dei personaggi, di un processo evento che mirava non solo a fare giustizia, ma a definirsi conclusione giusta del […]

penne-mattegmail-com

Oggi Hitler leggerebbe fantasy?

Domani, 20 novembre, sarà il settantenario del processo di Norimberga. Cosa rimane del periodo più buio del Novecento? Qualcosa, purtroppo, e nemmeno poco. L’ombra del nazismo non si è dileguata del tutto dalla Germania e, più in generale, dal vecchio continente. La prova di ciò la ritroviamo nelle parole che Cornelia Funke (foto sotto), una delle più note […]

alberto

Intervista a Leonardo Patrignani, autore di “There”

intervista pubblicata su Bolabooks  Com’è nata l’idea di scrivere il romanzo con un tema particolare e che pochi conoscono come la premorte? L’ispirazione nasce dalla mia costante curiosità circa tematiche particolari, che amo definire “di confine”, capaci di incrinare la nostra visione classica della vita e di fornire spunti affascinanti per prendere in considerazione ipotesi […]

simone-bolassa

Elena Ferrante ha scritto il Grande Romanzo Americano?

di Paolo Armelli per Wired.it Che i romanzi di Elena Ferrante siano un enorme successo commerciale negli Stati Uniti, dove sono conosciuti ormai come “the Napolitanean novels“, è ormai un fatto. Capire i motivi di questo successo è leggermente più complesso, perché si devono sommare più fattori e considerare anche la frammentazione del mercato editoriale […]

penne-mattegmail-com

Se i nostri figli imparano da Tyrion anziché da Zorro

di Gianmaria Tammaro su Wired.it L’articolo di Rita Querzé pubblicato sul Corriere della Sera, intitolato “Da Zorro al coniglio rosa. È il crepuscolo degli eroi?”, non lascia dubbi sul messaggio che vuole indirizzare al lettore: non ci sono più eroi a cui rifarsi. Le nuove generazioni sono “condannate” a una letteratura (televisiva, cinematografica, cartoonesca e narrativa) povera, senza […]

penne-mattegmail-com

Come prepararsi alla stesura di un nuovo romanzo

Isolamento La fase di assorbimento è terminata. La realtà ti ha ispirato fornendoti spunti per una nuova storia che hai elaborato. Non rimane che scriverla. Dato che scrivere è un po’ come pregare, un processo che necessita fede, concentrazione e solitudine, ti consigliamo di chiuderti nella casa al mare, in montagna, in campagna o in […]

penne-mattegmail-com

Lansdale: “Da tempo penso di ambientare una storia in Italia”

articolo di Michele Bellone per Wired.it Joe Lansdale è alto e schietto, con un’intensa parlata texana. Era in Italia per presiedere la giuria internazionale del Premio Asteroide del Trieste Science+Fiction Festival (vinto ieri dall’australiano Wyrmwood). L’abbiamo incontrato al Teatro Miela, dove hanno avuto luogo buona parte delle proiezioni che hanno animato la città, e la nostra […]

penne-mattegmail-com

Tradurre il proprio ebook, l’esperienza di Luca Rossi

Come già scritto in un articolo precedente, Amazon sta allargando la propria ricerca di autori da tradurre e lanciare all’estero. Autori self che hanno ottenuto ottimi risultati autopubblicando con Kindle Direct Publishing, vengono contattati da AmazonCrossing – un editore a tutti gli effetti – per trattare i diritti sulla traduzione. Così è capitato a Rita Monticelli e […]

penne-mattegmail-com

7 ingredienti per una distopia di successo

1) Pesca dalla mitologia Hunger Games strizza l’occhio a Diana arciera, Maze Runner al minotauro. I greci hanno già detto tutto. Il vero talento sta nel riproporre in chiave attuale le tematiche di sempre. 2) Metti i giovani contro i vecchi In molte distopie c’è una generazione che ha rovinato il mondo e quella successiva […]

penne-mattegmail-com

Amazon apre la sua prima libreria a Seattle

articolo pubblicato su Wired.it Accusata spesso di aver messo in crisi il mondo dell’editoria tradizionale con le sue politiche di vendita online, Amazon rilancia e passa al contrattacco scommettendo sul suo negozio fisico, che apre oggi a Seattle con il nome di Amazon Books, come annunciato dalla casa madre. Un luogo di vendita dei volumi […]

penne-mattegmail-com

L’insostenibile leggerezza di una prosa veloce

Credo che la velocità, nella scrittura, sia un dono assai prezioso. Un libro che si legge velocemente, è un libro che accede in modo diretto e sicuro al cuore e all’immaginazione del lettore. Lo colpisce con continue immagini e informazioni. Il lettore si sente investito dalla lettura e sfoglia una pagina via l’altra avido di […]

alberto