Archivio mensile:maggio 2015

“La stagione degli innocenti” – recensione di Antonietta Bivona

Titolo: La stagione degli innocenti Autore: Samuel Bjøkr Genere: Thriller Casa editrice: Longanesi Prezzo: 16.90 € Scettica. Se c’è una parola che meglio descrive il mio approccio con questo libro, è proprio ‘scettica’. Samuel Bjøkr. La stagione degli innocenti. Thriller. Copertina discutibile. Un grande successo internazionale. Un libro che ha conquistato tutta l’Europa. Va be’ e allora? Chi è questo […]

andie93hotmail-it

Il mistero di Philip K. Dick

Chi era Philip K. Dick? Un pazzo? Non credo. Un genio? Di questo ne sono certo e a testimoniarlo abbiamo la sua vastissima produzione, attuale, piena di spunti. Philip K. Dick oltre ad avere un fiuto particolare nel mescolare varie tematiche e farne storie appassionanti aveva anche un genuino talento narrativo. Altrimenti non si spiegherebbe […]

penne-mattegmail-com

La febbre della nuova narrativa italiana

articolo di Paolo Armelli per Wired.it Nel 2004 minimum fax pubblicava La qualità dell’aria, una raccolta di racconti che voleva fotografare il panorama della narrativa italiana under 40 e, attraverso quella, il contesto socioculturale dell’epoca che l’aveva originata (erano coinvolti scrittori oggi di grande rilievo come Covacich, Parrella, Cognetti). A distanza di una decina d’anni […]

penne-mattegmail-com

10 romanzi distopici che devi leggere

1984 – Geoerge Orwell È forse il padre di tutti i romanzi distopici. Descrive gli effetti catastrofici sulla società e sull’individuo di una dittatura onnipresente, intrusiva, che annulla tutto, persino il linguaggio. Profetico. Mondo Nuovo – Aldous Huxley Anticipa temi quali lo sviluppo delle tecnologie della riproduzione, l’eugenetica e il controllo mentale, usati per forgiare […]

penne-mattegmail-com

#BiciStorie, 3 nuovi racconti in pista

#BiciStorie – conconcorso in collaborazione con REcicli e BC Magazine     Continua il concorso #BiciStorie. Per qualche giorno il sito è rimasto in standby preso  dalla messa online della nuova versione (la home page ora si spartisce tra le vostre opere, le news e le recensioni; c’è anche un forum dove parlare di tutto), ma voi […]

penne-mattegmail-com

Vogliamo salire in treno con una bici

articolo di Michela Dell’Amico per Wired.it Che fatica vivere nel nostro Paese. Le piccole conquiste di civiltà – quelle in genere già capillarmente diffuse e abbondantemente superate all’estero – dobbiamo sudarcele così tanto che alla fine anche una buona notizia ci rattrista. Sarà per questo che degli italiani si dice che siano solo capaci di […]

agrandicondenast-it

#cercansicritici: i critici sono stati trovati

#cercansicritici, la call per recensori online, si è conclusa. Ho appena inviato una email ai candidati selezionati, chiedendo di specificare il recapito a cui inviare il testo da leggere e recensire per posta tradizionale (alcuni lo avevano già fatto). Gli aspiranti critici erano tanti. Chi non è stato selezionato, non se la prenda, avrà occasione […]

jason-violenzagmail-com

#BiciStorie: i racconti in concorso

#BiciStorie – concocorso in collaborazione con REcicli e BC Magazine     Lista aggiornata al 15 settembre 2015 Frediano Tavano – In sella all’Europa Marina L – Isola a pedali Francesco Maule – Rider – un giro di pista Alfie, la ciclovia e un caschetto a pois Jolly Roger – L’Atala arancione Silvia Marigonda – Non […]

alberto

Zerocalcare e il confine sottile tra populismo e informazione

articolo di Gianmaria Tammaro per Wired.it Ieri mattina mi sono svegliato presto: sono andato in edicola per comprare il nuovo numero de la Repubblica, una cosa che – confesso – faccio solo a fasi alterne, quando so che verrà pubblicato qualcosa di particolare e interessante (insomma: non solo un lettore abituale da cartaceo).   Nello speciale […]

alberto

#cercansicritici

Come ho già avuto modo di dirvi, sto cercando di allargare la community di Penne Matte sia in termini di utenti iscritti che partecipanti e con partecipanti intendo utenti attivi. Non solo autori che postano le loro opere, ma lettori e commentatori che le leggono e ne parlano. Un modo per agitare le acque e attirare […]

alberto